Loading...

 

 

L'ALPACA

Il nome scientifico dell'Alpaca è Vicugna Pacos.
Gli alpaca sono animali docili e curiosi, vengono allevati esclusivamente allo stato libero e da sempre hanno vissuto a stretto contatto con la popolazione andina sia come animali da soma che come fonte di fibra, nonché per le loro carni.
La gestazione della femmina è di circa 11/12 mesi e ogni animale partorisce un solo cucciolo.

Ciò che distingue e caratterizza la fibra ottenuta da alpaca allevati in Perù sono le particolari condizioni climatiche degli altipiani, soggetti a fortissime escursioni termiche, e un'alimentazione che solo in quei luoghi possono avere.
È un aspetto determinante poiché queste caratteristiche si perdono in parte o completamente nella fibra ottenuta da animali allevati altrove.

Le razze e la fibra

Le razze di alpaca si suddividono in due varietà:
- Suri
- Huacaya
La razza Suri è ritenuta più pregiata della Huacaya perché si distingue da questa per la lucentezza e scivolosità della fibra che produce. Per le sue caratteristiche la si può paragonare a un vero superkid mohair.
Dalla razza Huacaya vengono ricavate la baby 21/22 micron, la superfine 25/27 micron e la 30/33 micron.

Altra fibra, più ordinaria rispetto alla Suri ma superiore alla Huacaya, è la varietà chiamata Alpama (Huarizo) da 28/30 micron.
Si tratta di un animale ottenuto dall'incrocio fra un maschio di lama e una femmina d'alpaca.

Gli alpaca vengono tosati una volta l'anno, da settembre a novembre.
Le femmine producono 2-3,5 Kg di fibra, mentre i maschi arrivano a 3,5-4 Kg.
La produzione peruviana globale di fibra si suddivide in:

  • 20 % Baby (un ulteriore selezione di questa procura circa l'1-2 % di Royal Baby Alpaca che raggiunge i 19 micron)
  • 40 % Superfine
  • 40 % Adulta



Nomenclatura internazionale e marchi A.I.A.

Alla sigla internazionale per l'alpaca WP può essere aggiunta la dicitura, per esempio: Baby Suri Alpaca, Royal Alpaca, Superfine Alpaca, etc.
Ovviamente, per le varietà più pregiate si tende a specificare la tipologia della fibra per accrescere il valore del prodotto finale.

Fabifil è in possesso dei marchi A.I.A. che si distinguono in:

ORO                                   - 100% fibra d'alpaca
ARGENTO                          -  fibra d'alpaca superiore al 50%
BIANCO (o NERO)             -  fibra d'alpaca inferiore al 50%